Impresa 4.0: il Piano di incentivi allarga i propri orizzonti

Industria 4.0 è un processo produttivo in grado di fare circolare e gestire le informazioni legate alla generazione di valore aggiunto tra i vari componenti del sistema produttivo tra loro interconnessi (macchine, esseri umani, prodotti e sistemi informatici) grazie all’utilizzo di tecnologie digitali abilitanti (KTE = Key Enabling Technologies).

Questa evoluzione mira a offrire a tutte le imprese di dotarsi degli strumenti in grado di supportare la digital transformation, incentivando anche il «fattore umano» (formazione!)

Industria 4.0: Le tecnologie abilitanti
Industria 4.0: Le tecnologie abilitanti

Le 6 caratteristiche delle soluzioni ``Industria 4.0``

Impresa
Impresa 4 0

Interconnessione

Capacità della soluzione, dei suoi componenti (macchinari, robot, sensori, attuatori) e dei relativi operatori umani di scambiare informazioni attraverso un’opportuna rete informatica (intranet, internet, bus, ecc.)

Virtualizzazione

Possibilità di creare una “copia virtuale” (digital twin) del sistema, a partire dal relativo modello matematico, il cui stato viene costantemente aggiornato con i dati provenienti da appositi sensori, permettendo così di prevederne l’evoluzione mediante simulazioni. La combinazione tra componenti fisici e digital twin dà origine al cosiddetto modello “cyber-fisico” o CPS (Cyber Physical System): un sistema informatico in grado di interagire in modo continuo con il sistema fisico in cui opera.

Capacità real time

È la presenza di funzioni in grado di raccogliere e analizzare in tempo reale i dati di processo e di intraprendere le relative azioni/elaborazioni

Modularità

È funzione della possibilità di variare la modalità di produzione coerentemente con le variazioni di domanda o di tipologia di prodotto, modificando i componenti della catena del valore in maniera integrata

Decentralizzazione

I sistemi di elaborazione sono distribuiti e vicini ai centri di produzione (Edge Computing). I componenti “cyber-fisici” che compongono l’impianto produttivo possono definire localmente opportune strategie in maniera autonoma e rivedere il proprio comportamento, per esempio per correggere derive di processo.

Sostenibilità

È la forte attenzione agli aspetti sociali e ambientali, come l’ottimizzazione dei consumi delle risorse, e l’utilizzo di modelli di produzione di natura circolare per ridurre gli scarti e i rifiuti.

Questi sei aspetti sono riconducibili ai requisiti che nell’allegato A alla legge di stabilità 2017 determinano e definiscono i “beni 4.0” iper-ammortizzabili.

La “fabbrica intelligente”

il punto di arrivo di Impresa 4.0
punto di arrivo di Impresa 4.0
Scarica ora la brochure
Download