BLOG

Il nostro blog

impresa 4.0 industria 4.0

Impresa 4.0: lo strumento giusto per valutare la tua azienda in ottica Industry 4.0

A che punto è la trasformazione digitale della tua azienda? Piaccia o no, la “Quarta rivoluzione industriale” mette le imprese di fronte a questa domanda. Un quesito inevitabile per le piccole e medie imprese italiane che rappresentano il tessuto produttivo ed imprenditoriale del nostro Paese.

Non si tratta solo di implementare nuove tecnologie in azienda, ma di ripensare processi produttivi e modelli di business all’insegna di una efficienza e di standard impensabili fino a pochi anni fa. Pensiamo solo alla stampa 3D o all’internet delle cose, per non parlare dei passi in avanti dell’intelligenza artificiale e dei sistemi di machine learning.  

Oggi che le fabbriche sono sempre più digitali e interconnesse e che la maggior parte delle imprese (anche più piccole) ha compreso i vantaggi di una svolta digitale iniziando a sfruttare tecnologie come il cloud, possiamo dire che la quarta rivoluzione industriale è finalmente cominciata anche in Italia. 

Ma è anche vero che delle 4,3 PMI che rappresentano il 95% del tessuto imprenditoriale (dati Confcommercio), circa una 1 su 5 ha avviato un processo di trasformazione digitale. 

Non si tratta necessariamente di stare al passo con i tempi per essere competitivi in un mercato sempre più globale, bensì di comprendere come queste nuove tecnologie possono impattare positivamente sul nostro business. 

Vediamo allora quali sono le misure principali del piano Impresa 4.0 per il 2019: 

  • Iper ammortamento 
  • Nuova Sabatini 
  • Voucher per Innovation Manager
  • Credito d’Imposta per Ricerca e Sviluppo 
  • Patent Box 
  • Accordi per l’innovazione 
  • Detrazioni fiscali per Startup e PMI innovative
  • Fondo di garanzia 
  • Credito d’Imposta per formazione 4.0 
  • Centri di trasferimento tecnologico 

Ogni rivoluzione porta con sé qualche rischio ma soprattutto molte opportunità. Certo è che il piano per l’Industria 4.0 varato dal governo è un’occasione importante a disposizione delle PMI italiane e di quelle realtà che finora sono state restie ad avviare il processo di digital transformation. Si tratta di creare un ambiente favorevole alle imprese per essere sempre più moderne, efficienti e, soprattutto, competitive. 

Il Piano prevede un insieme di misure organiche con l’obiettivo di favorire gli investimenti per l’innovazione e per la competitività. Nel 2019, sostanzialmente, sono state potenziate in una logica 4.0 tutte le misure che negli anni scorsi si sono rilevate più efficaci (l’iper ammortamento in primis) per rispondere alle esigenze emergenti. 

In generale, le innovazioni che guidano l’industry 4.0 permettono alle aziende: 

  • Più flessibilità 
  • Più velocità nel Time to Market 
  • Maggiore produttività con riduzione di fermi macchina 
  • Più qualità con notevole riduzione di scarti, errori e non conformità dei prodotti finiti 

Si tratta quindi, da parte di ogni azienda, di studiare le singole misure per comprendere quali siano le più funzionali per i propri obiettivi. Il cambio, prima ancora che tecnologico, dev’essere culturale. Anche le realtà più piccole ora possono - e devono - abbandonare il paradigma secondo il quale “si è sempre fatto così” per scoprire tutti i benefici concreti di tecnologie come sensori, IoT, dispositivi wearable. 

Ma in un mondo sempre più smart e connesso, sarebbe quantomeno bizzarro che per accedere a questi incentivi le aziende debbano perdersi tra i meandri della burocrazia e delle carte bollate. Ecco perché, insieme alle misure specifiche, quello che rende questo piano appetibile per le società è il fatto che ogni azienda può attivarsi in modo automatico senza ricorrere a bandi o sportelli e, soprattutto, senza vincoli dimensionali, settoriali o territoriali.  

Attenzione però a considerare questa rivoluzione industriale come unicamente tecnologica. Perché, come sottolineato da Willem Sundblad in un articolo di Forbes dal titolo Beyond Digital Transformation: How Industry 4.0 Benefits Your Customers, Employees, and Culture” l’industry 4.0 ha anche il merito di eliminare situazioni che creano frustrazione all’interno dell’azienda. La disponibilità di dati aperti e connessi permette a dipendenti e management aziendale di collaborare per risolvere i problemi nella produzione. Ciò si traduce anche in una maggiore soddisfazione del cliente, in una maggiore trasparenza ed efficienza della supply chain e in un maggiore coinvolgimento dei dipendenti. 

Il Piano Impresa 4.0 è una grande occasione per tutte le società che vogliono giocare un ruolo centrale in questa “Quarta rivoluzione industriale”. Come diceva Henry Ford, uno dei protagonisti assoluti della seconda rivoluzione industriale: “Il meglio che possiamo fare è cogliere le opportunità, calcolare i rischi connessi, stimare la nostra abilità di gestirli e fare i nostri progetti con fiducia”.  

L’Industry 4.0 ci offre, finalmente, la possibilità di andare anche oltre. 

Impresa 4.0 Navigator può aiutarvi in modo semplice per scoprire quali incentivi sono più semplici e vicini alla vostra realtà.

Per saperne di più

Contattaci

Topics: Industria 4.0