BLOG

Il nostro blog

Piattaforme CRM: 7 cose da valutare per adottare la migliore

La sfida cui rispondono le piattaforme CRM è ormai nota: soprattutto con il moltiplicarsi dei canali digitali di comunicazione con i consumatori finali, infatti, è sempre più difficile gestire i contatti senza avvalersi di strumenti digitali. Impostare, in particolare, una strategia efficace di lead generation implica lo svolgimento di processi strutturati basati su dati aggiornati e completi e quindi, necessariamente, raccolti da una soluzione software capace di interfacciarsi con tutti i punti di contatto aziendali e in grado di tracciare e monitorare i comportamenti dell’interlocutore finale con l’azienda stessa, così come preferenze e trend in atto. E questi sono proprio i compiti del CRM.

 

I 3 elementi fondamentali da valutare per adottare le migliori piattaforme CRM

Tra i pre-requisiti che devono avere le piattaforme CRM (considerato che devono essere utilizzate da persone non tecniche) vi sono la facilità di utilizzo e il poter vantare una interfaccia intuitiva con cui interagire. Se dunque la user experience di queste soluzioni è molto importante, non da meno lo sono i criteri da adottare per la scelta qui di seguito elencati.

  1. Disponibilità all’integrazione con i sistemi informativi presenti in azienda. Per poter centralizzare tutti i dati relativi al cliente patrimonio dell’azienda, le piattaforme CRM si devono integrare con gli altri applicativi aziendali, a partire dal gestionale. È così possibile poter avere un unico database facilmente aggiornabile (oltre che naturalmente condivisibile) dai diversi dipartimenti dell’organizzazione.
  2. Capacità di ascolto di tutti i canali di comunicazione utilizzati dall’organizzazione. Per essere davvero utile, una piattaforma CRM deve poter contare anche su tutti i dati provenienti da qualsiasi interazione tra cliente e brand, da quelle che avvengono sul sito web ai social network. Questo completa il database con informazioni sempre aggiornate e promuove attività di lead management multicanale.
  3. Sicurezza del dato e gestione delle informazioni in piena conformità con la legislazione in vigore. Tra le informazioni possedute dalle aziende vi sono molteplici dati personali più o meno sensibili che vanno trattati alla luce di tutte le norme vigenti, da quelle relative alla privacy al GDPR. Il database CRM deve quindi poter essere costruito garantendo ai suoi contenuti un’efficace protezione legale.

 

Gestione delle attività verso il cliente, come scegliere il miglior CRM possibile

Qui di seguito le caratteristiche che una piattaforma CRM evoluta deve avere per generare vantaggi in termini di velocità di svolgimento delle attività, al fine di incrementare l’efficienza complessiva.

  1. Funzionalità di profilazione e segmentazione dei contatti. Le piattaforme CRM hanno la capacità di gestire l’intero ciclo di vita di ogni singolo contatto. Offrono quindi la possibilità di avere una visione chiara del portafoglio clienti e delle potenzialità che essi possono esprimere. L’integrazione di tecniche di business intelligence per fare analisi approfondite sui dati, inoltre, fornisce insight (viste uniche e originali) sui clienti per poter finalizzare al meglio la comunicazione e personalizzarla.
  2. Presenza di strumenti a supporto dell'attività marketing. Queste soluzioni possono offrire una serie di strumenti per la gestione semplificata delle campagne sia outbound (teleselling ed e-mail marketing) sia inbound, per sfruttare al meglio tutti i canali di comunicazione.
  3. Abilità di controllo dei processi e monitoraggio delle attività. Per essere davvero utili le piattaforme di CRM devono fornire in modo veloce i feedback riguardanti l’andamento delle campagne marketing attivate, così come tenere traccia dell’avanzamento dei processi. Questo consente di perfezionare man mano le iniziative in base al successo che stanno riscuotendo, verificato in real time.
  4. Fruibilità sempre e ovunque. Adottare piattaforme CRM in cloud permette di arricchire il database e, d’altra parte, avere le informazioni a portata di mano in qualsiasi momento e luogo se ne abbia bisogno, utilizzando cioè qualsiasi dispositivo collegato al Web. Ciò significa innalzare la produttività dell’organizzazione nel suo complesso e il grado di collaborazione tra i vari reparti, che possono sempre attingere e fornire informazioni precise e aggiornate.

New call-to-action

Topics: CRM